Pagina 2 di 2

MessaggioInviato: 03/10/2006, 12:09
da claudia
E poi, con che tipo di pane lo serviresti? (poi dovrei aver finito con le domande :grin: - spero)

MessaggioInviato: 03/10/2006, 12:38
da Gic
- Claudia - ha scritto:E poi, con che tipo di pane lo serviresti? (poi dovrei aver finito con le domande :grin: - spero)

non ce lo vedo, il pane. Non è una preparazione da spalmare. Ma se proprio dev'esserci direi un miccone piemontese, bianco e con tantissima mollica poco alveolata ma leggerissima. Per la ricetta rivolgersi a Glutine o all'Ogb...

MessaggioInviato: 03/10/2006, 13:37
da sica
Gic ha scritto:
- Claudia - ha scritto:Gic scusa, come alternativa al mosto ho visto che hai messo un buon balsamico. E una riduzione di vino rosso con pochissimo miele come la vedi?

Facciamo dire a sica, ché in realtà la ricetta è sua. Temo però che spunti fuori un po' di acidità, in una riduzione di vino...


Sono d'accordo con Gic. Potresti eventualmente provare con miele lavorato con un po' di succo di limone.

MessaggioInviato: 10/10/2006, 14:07
da claudia
Alla fine ho fatto così: riduzione di balsamico, un giro d'olio, due pomodorini confit con un ciuffetto di basilico, qualche grano di sale grosso.
Buono buonissimo! :sad:


Immagine

A proposito Gic: 3 confezioni di sgombro As do Mar da 250 g, peso totale dopo una notte di sgocciolamento 530 g esatti! Complimenti per la precisione. Mentre preparavo mio marito mi girava intorno dicendo "occhio con lo sgombro, é molto intenso". E io gli ho risposto "mi fido dell'autore" :o :o :o

MessaggioInviato: 10/10/2006, 14:49
da Gic
- Claudia - ha scritto:...3 confezioni di sgombro As do Mar da 250 g, peso totale dopo una notte di sgocciolamento 530 g esatti!

Quando, prima di pubblicare una ricetta, la si prova... succede!
Grazie.
P.S. Ribadisco, comunque, che la ricetta è di sica. Io mi sono limitato a ricostruirla e pubblicarla quando ancora Carlo non partecipava a questo forum.

MessaggioInviato: 10/10/2006, 15:04
da bobi
l'ho preparato anch'io ed ho acquistato sgombro Asdomar e sgombro Rio Mare... senza paragoni! :-)

MessaggioInviato: 10/10/2006, 22:39
da sica
Claudia- ha scritto:Alla fine ho fatto così: riduzione di balsamico, un giro d'olio, due pomodorini confit con un ciuffetto di basilico, qualche grano di sale grosso.
Buono buonissimo! :sad:


Immagine

Sorvoliamo sul fatto, peraltro ribadito da Gic, che la ricetta originaria è mia (è chiaru stu fattu?!!?), ma mi sembra che lo sgombro ed il pesce spada abbiano lasciato il mare e abbiano preso a sguazzar nella riduzione di aceto balsamico. Se è aceto tradizionale, ci vuole ben altro che lo sgombro! 8-O

MessaggioInviato: 11/10/2006, 8:52
da sica
- Claudia - ha scritto:Chiarissimo é. Il capo di cenere mi devo cospargere! Scusasse, Sica. :oops:


Comunque, la mise en place mi piace. Da un punto di vista cromatico quella pozza di aceto è bella a vedersi. E non sto prendendo in giro, prima che mi banni pure tu! :eek:

MessaggioInviato: 11/10/2006, 9:01
da sica
Gic ha scritto:Comunque fino a quando non c'è l'articolo determinativo la sua è una paternità relativa...
:eek:


Ed allora, mettiamocelo l'articolo e chiamiamolo con il vero nome: Il Patè di Sgombro in camicia di Pesce Spada Affumicato ed il vino cotto. (il vino cotto non è una salsa, tiè!) :grin:
E mentre ci siamo, rivediamo anche l'archivio ricette sul punto, va. 8-)

MessaggioInviato: 11/10/2006, 9:02
da claudia
sica ha scritto:Comunque, la mise en place mi piace. Da un punto di vista cromatico quella pozza di aceto è bella a vedersi. E non sto prendendo in giro, prima che mi banni pure tu! :eek:


Grazie, i tuoi complimenti mi fanno molto piacere (e non sto prendendo in giro nemmeno io). La pozza - che pozza non era - si é dilatata quando ho messo il giro d'olio ... E comunque anche i pomodorini hanno riscosso un grande successo, soprattutto perché sciroppati hanno creato contrasto con il paté. :eek:

MessaggioInviato: 11/10/2006, 9:23
da Gic
- Claudia - ha scritto:E comunque anche i pomodorini hanno riscosso un grande successo, soprattutto perché sciroppati hanno creato contrasto con il paté. :eek:

Infatti nella "mise en plate" originaria dello Sceffo c'erano proprio due pomodorini caramellati. Una sciccheria!

MessaggioInviato: 11/10/2006, 9:31
da sica
Gic ha scritto:
- Claudia - ha scritto:E comunque anche i pomodorini hanno riscosso un grande successo, soprattutto perché sciroppati hanno creato contrasto con il paté. :eek:

Infatti nella "mise en plate" originaria dello Sceffo c'erano proprio due pomodorini caramellati. Una sciccheria!

Ed anche un uovo di quaglia tagliato in due e risistemato in maniera carina nel guscio e alcune fettine di cipolletta. :grin:

MessaggioInviato: 10/09/2007, 10:47
da claudia
Ho trovato il vino cotto, trallallerò trallalà. 8-)

MessaggioInviato: 12/09/2007, 8:36
da claudia
zuppa ha scritto:
- Claudia - ha scritto:In un'enoteca a Milano. :D


mi dici quale enoteca? Sono sempre in cerca di farnitori :grin:


Vini e sapori, via Vitruvio ang. Benedetto Marcello. Il sabato fanno orario continuato, durante la settimana non ti so dire. Hanno una discreta scelta di vini a detta di mio marito e una parte riservata a prodotti tipo pasta Cocco a trafila ruvida, cioccolato sfizioso, sale di Cervia ecc. In più in inverno tiene i prodotti del Caffè Sicilia di Noto, gli ho chiesto espressamente di ordinarmi i torroni che sono superlativi. Il proprietario è un chiaccherone, occhio che se ti attacca bottone prima di mezz'ora non riesci a uscire. ;-)

Re: Paté di Sgombro con Salsa al Vino Cotto

MessaggioInviato: 21/06/2010, 16:30
da orione
Riesumo questo post perchè (stavolta*) mi è piaciuto da impazzire, e non solo a me, merito probabilmente dello sgombro (ho usato as do mar, non ho trovato di meglio).
L'ho servito in monoporzioni, su una fettina di panbrioche
patesgombro.jpg
patesgombro.jpg (15.48 KiB) Osservato 4478 volte

(*) Lo avevo provato con una marca di sgombro diversa, e non mi era piaciuto per il sapore troppo intenso di pesce non di buonissima qualità :-(